Programmi per Gestire File Compressi

Una delle applicazioni che non può mancare nel tuo computer oggi è un buon gestore di file compressi, diventati prassi in Internet per risparmiare spazio e consentire il download in tempi inferiori e nell’archiviazione. WinZip e WinRars ono sicuramente le applicazioni più famose in questo ambito, ma non sono (realmente) gratuite. 7-zip è un programma gratuito e open-source tra i migliori a disposizione per facilità di utilizzo, formati di archiviazione supportati e prestazioni di compressione/decompressione.

I programmi di archiviazione dati, o gestori di file compressi, hanno lo scopo di comprimere i dati, ossia ridurre le dimensioni dei file e quindi lo spazio necessario per la loro memorizzazione ed il tempo necessario per il loro trasferimento, fattore importate soprattutto in rete.
Sono presenti molti formati di compressione che utilizzano algoritmi di compressione diversi, con lo scopo di ottenere maggiori rapporti di compressione e migliori prestazioni di compressione e decompressione. Ilrapporto di compressione esprime la percentuale di occupazione del file compresso rispetto all’originale: maggiore è il rapporto, maggiore è la riduzione delle dimensioni del file compresso. Le prestazioni considerano il tempo necessario alla compressione e decompressione dei file, ma anche le risorse in termini di utilizzo della CPU e della memoria RAM per completare l’operazione. Rapporto di compressione e prestazioni sono ovviamente inversamente proporzionali, ma la maggior parte dei formati di compressione permette di impostare il livello di compressione per  ottenere il risultato più adatto alle proprie esigenze.

Una funzionalità molto importante ed utilizzata nei programmi di archiviazione è la suddivisione dei file compressi in più file di dimensione massima prestabilita.

Nell’esempio un file compresso in formato RAR: ff-103.rar è il file principale, con estensione .rar, gli altri file hanno un’estensione con una numerazione progressiva (R00, R01, ecc.). Per estrarre questo tipo di archivi si parte dal file padre come se fosse un file unico e durante l’estrazione il programma di archiviazione decomprimerà l’intero archivio utilizzando i file secondari autonomamente.
In tal modo è possibile ad esempio copiare in più DVD file che eccedono la dimensione di un singolo DVD.
La pratica di dividere i file in più parti, solitamente di dimensioni attorno al centinaio di MB, si è molto diffusa in rete, in quanto in caso di errore di trasferimento è possibile ripetere il download dei soli file danneggiati e non dell’intera dimensione del contenuto da scaricare.

7-ZIP
Link: 7-Zip
Compressione e decompressione: 7z, ZIP, GZIP, BZIP2 and TAR
Solo decompressione: ARJ, CAB, CHM, CPIO, DEB, DMG, HFS, ISO, LZH, LZMA, MSI, NSIS, RAR, RPM, UDF, WIM, XAR and Z.
Compatibile con: Windows 7 / Vista / XP / 2008 / 2003 / 2000 / NT / ME / 98

Download ed installazione
Nella pagina di download di 7-zip scarichiamo la versione per il nostro sistema Windows.

Consigliamo la versione .exe per la versione Windows 32 bit e la versione .msi per i sistemi 64 bit, come indicato in figura.

Con l’installazione il programma non si associa automaticamente alle estensioni di file compressi, lasciando all’utente la libertà di farlo attraverso le opzioni del programma.
Avviamo 7-Zip File Manager, utilizzando la modalità di amministratore se utilizziamo Windows 7: tasto destro sull’icona del programma e “Esegui come amministratore“.

Dal menu di 7-Zip File Manager seguimo strumenti > opzioni e la prima tabella sarà quella chiamata Sistema, nella quale potremmo specificare a quali estensioni di file associare l’utilizzo di 7-Zip.

Se non abbiamo programmi specifici con i quali preferiamo gestire determinate estensioni di file, il consiglio è quello di premere il pulsante “Seleziona tutto” sotto la lista delle estensioni e premere OK. Nella lista è presente anche l’estensione .ISO per i file di immagine disco: è comodo avere 7-Zip associato per poter espandere automaticamente il contenuto di questi file e poterne gestire il contenuto, ma se preferite l’associazione con un programma di masterizzazione togliere la spunta da questa estensione.

Dalle finestre di esplora risorse, agendo su un file od una selezione di file con il tasto destro, è possibile accedere al menu di scelta rapida di 7-Zip dal quale sono accessibile le principali funzionalità offerte dal programma.
Il comando “Apri” avvia 7-Zip File Manager per la gestione del file:

Dalla quale barra degli strumenti e possibile aggiungere file all’archivio compresso (Aggiungi), decomprimere i file selezionati (Estrai), verificare l’archivio (Verifica), copiare, spostare, eliminare ed accedere alle proprietà dei file dall’archivio come da una normale directory.

Tornando al menu di scelta rapida,”Estrai i file…” decomprime il contenuto del file in una cartella selezionata in un passaggio successivo, “Estrai qui” effettua l’estrazione nella stesso percorso dell’archivio, mentre “Estrai innome della cartella” crea una cartella con lo stesso nome dell’archivio ed ne estrae il contenuto al suo interno.

Il comando “Aggiungi all’archivio…” permette di accedere alla creazione di un file di archivio.

Nella creazione di un archivio è possibile scegliere il nome ed il formato dell’archivio, il livello di compressione, oltre ad opzione avanzate di compressione.

Risulta essere possibile dividere il file di archivio in più file di dimensione massima prestabilita (scrivendo ad esempio 10MB) o scegliere dal menu a tendina tra le dimensioni dei formati standard di archiviazione quali CD e DVD.

Un’opzione permette di creare un file auto-estraente, un file che basterà eseguire per avviare l’estrazione del contenuto dell’archivio in una cartella predefinita.

Le impostazioni di crittografia permettono di aggiungere una password di protezione per l’apertura dell’archivio.

Se dobbiamo inviare un file compresso via mail e siamo incerti sul tipo di formati che il destinatario possa gestire, il consiglio è quello di optare per il formato ZIP, che rimane il più gestibile dai programmi e sistemi operativi.
Se il file di archivio è invece per uso personale possiamo scegliere il formato più adatto alle nostre esigenze: in questo caso 7Z è sicuramente una scelta valida.

7-Zip, gratuito e open-source, offre tutto ciò che cerchi da un programma di gestione file archivio: supporto ai formati di archiviazione più diffusi, prestazioni in linea (o superiori) ai concorrenti, facile utilizzo ed accesso alle funzionalità e un formato di compressione 7z che offre rapporto di compressione e prestazioni tra le migliori a disposizione.