Come Collegare Mac al Televisore

Se hai appena finito di passare le tue splendide foto delle vacanze dall’iPhone al tuo Mac, allora significa che sei fisso sullo schermo a fissarle dicendo a te stesso che sei un grande fotografo. Il problema è che quello schermo così piccolo non ti piace granché, quindi hai voglia di porre rimedio a questo problemino che ti tartassa la mente.

La soluzione sembra abbastanza ovvia e scontata, ma forse non hai idea di come si fa e di che strumenti hai bisogno per far ciò. Quindi, ora andiamo a vedere come si fa a collegare Mac a TV usando dei piccoli servizi che ti danno modo di spostare da una parte all’altra le foto, i video e quant’altro gustandoti il tutto su uno schermo decisamente più grande di quello del PC.

La prima cosa che ti occorre assolutamente è un cavo che ti dia modo di trasferire il segnale, sia di video sia di audio, da un computer ad una TV. Questo strumento è chiamato cavo da Mini DisplayPort a HDMI di Belkin (2m) e lo trovi direttamente nello Apple Store con un costo di 49,95 euro con spedizione entro 24 ore.

Ora che hai imparato come si trasferisce il segnale da una parte all’altra, il sistema operativo OS X userà la TV come una sorta di componente aggiuntivo della Scrivania. Per modificare le opzioni dovrai recarti su Preferenza di sistema, scegliere la voce Monitor, cliccare su Disposizione ed inserire il segno di spunta vicino alla frase Duplica monitor.

A volte capita che l’audio si senta dal computer e non dalla TV, quindi per collegare Mac a TV nel modo migliore sia con audio sia con video vai in Preferenze di sistema ed apri la categoria Suono. Apri la voce Uscita e fai clic sul nome del televisore per impostare il dispositivo che preferisci utilizzare come audio in uscita.

Se invece hai in possesso una Apple TV, allora tutto ciò di cui avrai bisogno è semplicemente la funzione chiamata AirPlay. Per farlo dovrai avere un televisore di seconda o di terza generazione con un software dotato di versione 5.0. Il Mac, invece, dovrà essere provvisto di un sistema operativo OS X Mountain Lion.

Una volta che hai entrambi i dispositivi con queste opzioni ed entrambi sono collegati sulla stessa rete, allora ti basterà cliccare sull’icona di AirPlay che trovi nel tuo Mac. Poi, clicca su Apple TV e, in un attimo, riuscirai a vedere tutto ciò che visualizzi sul tuo PC anche sul monitor del tuo televisore.

Come Cancellare Account Skype

L’icona di Skype sul tuo desktop si è a dir poco riempita di polvere. Sono mesi che non utilizzi più il programma di messaggistica più famoso al mondo, per cui stai pensando di cancellare il tuo account e di rimuovere il software dal PC. Hai provato a togliere il tuo account da Skype, ma ancora non sei riuscito a capire come si fa. La procedura è leggermente diversa dalla solita, quindi segui le mie indicazioni e scopri come si fa.

La prima cosa da compiere è modificare le varie opzioni che sono presenti sul tuo profilo. In questo modo, non potrai essere rintracciato né da amici né da sconosciuti e potrai dormire sonni più tranquilli. Modificare il nome, il cognome, la data di nascita, l’indirizzo email e quant’altro richiede solo pochi passaggi, per cui mettiti comodo e leggi la guida che sto per proporti.

Una volta che hai fatto questo, non devi far altro che parlare con l’assistenza di Skype via chat per richiedere la cancellazione definitiva del tuo account. Bando alle ciance e rimboccati le maniche, è ora di mettersi all’opera. Collegati nel sito web ufficiale Skype.com ed inserisci i dati personali per accedere al tuo account, vale a dire il tuo indirizzo email e la password.

Scorri la pagina che appare e clicca su Modifica profilo. Si aprirà una schermata con tutti i dettagli del tuo account: trova la sezione Dati personali e clicca sulla dicitura Modifica per cambiare i dati che hanno a che fare con il tuo profilo. Adesso che hai aperto la schermata che ti occorre, divertiti a modificare i tuoi dati inserendo dettagli inventati (abcde, 12345 e così via).

Non appena hai completato di modificare le voci, premi sul pulsante Salva ed il gioco è fatto. Ovviamente devi ripetere tale operazione per ogni dettaglio, come ad esempio il tuo recapito telefonico (sia il telefono fisso sia il numero di cellulare). Se invece devi cambiare l’indirizzo email principale, premi sulla voce Aggiungi e-mail ed inserisci un nuovo indirizzo email come secondario.

Provvedi ad impostarlo come indirizzo primario e cancella quello che avevi fino ad ora. Hai finalmente concluso la modifica del tuo profilo ed ogni informazione presente nell’account è diversa da quello reale. In poche parole potresti perfino fermarti qui, ma se volessi essere sicuro che nessuno ti possa trovare? No problem, basta richiedere la cancellazione del profilo all’assistenza.

Per chiedere l’assistenza via chat, collegati a questo link ed inserisci nuovamente il tuo indirizzo email e la password. Scegli la voce Account e password dal menù che compare, fai clic su Eliminazione di un account dal menù a tendina e clicca su Successivo per continuare la procedura. Premi su Assistenza via chat e si avvierà la conversazione con un addetto a cui potrai richiedere l’eliminazione del profilo.

Accedi a Skype con un account Microsoft o Outlook? Non ti preoccupare, esiste una soluzione anche per questo. Recati alla pagina iniziale di Skype.com, inserisci i dati personali e clicca su Account Microsoft per eseguire l’accesso. Scorri la pagina e premi su Modifica profilo per modificare i dati personali. Infine, seleziona la voce Sicurezza e password e fai clic su Chiudi l’account.

Come Risparmiare Energia in Casa

Al giorno d’oggi cercare di risparmiare qualcosa sulla bolletta elettrica è fondamentale per non ritrovarsi a pagare una bolletta più alta del dovuto. Esistono allo scopo alcuni accorgimenti che possono aiutarci, ed in questa semplice guida te ne indico qualcuno.

La prima cosa in assoluto che ti consiglio di fare è quella di sostituire le lampadine di casa, almeno quelle che sono più spesso accese, con delle lampade a risparmio energetico. Non farti scoraggiare dal loro prezzo maggiore, in quanto la spesa sostenuta si ammortizza con la riduzione della spesa.

Pensa, ad esempio, che una lampada che consuma 20w può darti la stessa luce di una da 100, con il risparmio del quinto di energia.
Un altro trucco per risparmiare sull’energia è la sostituzione dello scaldabagno elettrico, che rappresenta una delle maggiori fonti di consumo.

Cerca di utilizzare gli elettrodomestici negli orari di fascia bassa, ovvero nel tardo pomeriggio o di prima mattina. Questo vale per la lavatrice innanzitutto. Sostituisci i vecchi elettrodomestici con quelli di classe a. Questo ti garantirà un buon risparmio ed una buona qualità.

Ovviamente bisogna anche verificare che il piano tariffario sia adeguato alle proprie esigenze visto che oggi il mercato è aperto. Se si ha bisogno di cambiare fornitore è possibile vedere questa guida su Upperpad.com.

Vedrai che mese dopo mese raccoglierai i frutti di queste accortezze.

Come Cercare Immagini Online

La ricerca delle immagini sul web prosegue di giorno in giorno, e per questo motivo le applicazioni per eseguire questo genere di ricerca aumentano sempre di più. TinEye, per esempio, è un noto motore di ricerca per trovare le immagini capovolte in maniera rapida e facile, ma ora ha deciso di ampliarsi eseguendo un plug in anche per Google Chrome.

Scaricando questo programma nel tuo browser, infatti, riuscirai a trovare tutte le foto che vuoi senza problemi, in quanto essa non farà parte della lista di plug in che hai installato su Chrome, bensì per ricercare un’immagine dovrai solamente far clic con il tasto destro del mouse su una foto trovata in rete e selezionare la voce Search Image on TinEye.

Adesso, l’applicazione ti fornirà tre tipi di ricerca: quella che si avvicina più all’immagine originale, quella che è simile all’originale ma è stata modificata più di tutte le altre e, infine, quella con la qualità e la risoluzione migliore. Ogni risultato ha anche un’opzione chiamata Compare che ti dà la chance di rapportarle con la foto originale e vedere le differenze.

Il risultato della tua ricerca di immagini, poi, sarà anche condivisibile nei vari social network come Facebook, Twitter, Pinterest etc..
Quindi, usando TinEye riuscirai anche a scovare i profili falsi sui social network di personaggi famosi, niente di più facile grazie a questo plug in!

Inoltre, potrai anche vedere se un’immagine è coperta dalla licenza di Creative Commons, se qualcuno ha il copyright dell’originale e molto altro. Per cui, scarica subito il plug in e provalo.

Come Salvare Immagini dei Siti

I portali che consentono di archiviare i propri dati ed i propri file su internet sono sempre più in aumento. Le persone, infatti, tendono molto a fidarsi di essi per conservare delle foto, dei video e quant’altro su questo genere di siti, piuttosto che tenerli sull’hard disk del computer e appesantirlo troppo.

Il dubbio, semmai, viene quando siamo costretti a scegliere quale utilizzare per archiviare tutto quello che ci pare e piace, in quanto i servizi di cloud storage stanno diventando sempre maggiori e con caratteristiche diverse l’uno dall’altro.

L’applicazione di cui ti parlo oggi è un plug in funzionante per Google Chrome e Mozilla Firefox e chiamato CaptureToCloud. Una volta installato, consente di salvare immagini e siti web (ma non solo) sulla nuvola virtuale. Ma andiamo con ordine.

Innanzitutto, per aggiungere questo add on nel tuo browser devi registrarti nel sito ufficiale con i dati di Gmail. Quando lo avrai installato correttamente, ogni volta che troverai qualcosa che ti interessa sul web dovrai solo far clic con il tasto destro e scegliere la voce CaptureToCloud.

Quando cliccherai, però, ti appariranno una serie di voci in cui hai la possibilità di selezionare quello che veramente ti interessa del sito web che stai visitando, come ad esempio un’immagine, un video, un articolo o, semplicemente, il testo che lo compone.

Poi si aprirà una cartella dove inserire quello che hai scelto, quindi fai clic sul pulsante Capture e tutto quello che desideri finirà nella tua nuvola virtuale.

Quando, invece, vorrai vedere tutto quello che hai aggiunto nel tuo spazio, devi cliccare sull’icona di Capture To Cloud e scegliere la voce Mylibrary. I file di maggior rilievo, contenuti in Inbox, avrai anche la chance di poterli condividere con i pulsanti dei social network o di inserirli nei tuoi account di Google Drive e Dropbox.

Uno Spazio per Imparare con la Rete